ASSI : Trofeo POLISPORTIVA CAGNO - Cat. LIGHT FORTUNA 1° CASALVOLONE 3°

ALE FORTUNA 1° - DODO CASALVOLONE 3°

POLISPORTIVA CAGNO - CAGNO, CO DOMENICA 18/10/2009

Si è disputato domenica 18 ottobre sull’unico campo della Polisportiva Cagno in provincia di Como, un torneo di categoria Light a cui hanno partecipato due atleti Biella Squash: Alessandro "Coggiu" Fortuna e Riccardo "Dodo" Casalvolone.

Il tabellone chiuso a 12 iscritti nonostante le numerose richieste (come da regolamento in presenza di un solo campo da gioco) ha visto trionfare i nostri giocatori che vanno ad occupare due dei primi tre gradini del podio tra cui il più prestigioso.

Entrambi i nostri giocatori godono di un bye al primo turno e partono dai quarti di finale, questa è in sintesi la cavalcata dei nostri baldi leoni come riportato dal nostro corrispondente in loco:

Quarti Finale
Fortuna - Berardi 3/0 in scioltezza: il biellese schianta letteralmente l’avversario, senza storia
Casalvolone - Iavarone 3/2; il biellese vince agevolmente il primo game 11/3 poi in seguito a problemi respiratori (evviva la tosse ed il raffreddore!) si fa recuperare cedendo il secondo e il terzo game 11/8 e 11/9; si riprende parzialmente e si aggiudica il quarto game 12/10 (pur sotto 10/8) e definitivamente il quinto per 11/3. E’ probabile che in condizioni normali sarebbe stato un 3/0 quasi in scioltezza.

Semifinale
Mainolfi - Fortuna 0/3; Mainolfi falloso e Fortuna concentrato, partita combattuta nei primi due giochi con Fortuna che, pur al cospetto di uno fra i più forti light, è sembrato a tutti più forte e preciso; non ha mai dato l'impressione di essere in difficoltà e ha condotto il gioco dall'inizio alla fine con grande autorevolezza.
Casalvolone - Tagliabue 2/3; Tagliabue è un gran bel giocatore, smaliziato al limite della correttezza, con ottimi colpi ma fisicamente imbarazzante. Nel primo game Tagliabue esordisce con 3 nick, prosegue controllando il gioco e tirando a filo del muro vince facilmente 11/5. Anche il secondo gioco è molto combattuto e Tagliabue se lo aggiudica col punteggio di 11/9. Tutti danno la partita per decisa anche a causa degli evidenti segni di stanchezza del biellese, il quale ha il pregio di rimanere concentrato e sia nel terzo e quarto gioco riesce a far muovere di più il corpulento avversario pareggiando i conti e aggiudicandosi i 2 game col punteggio di 11/9 e 11/7. Nel quinto e decisivo game Casalvolone crede nel colpaccio ma deve fare il conto con le energie spese: i colpi non sono più così profondi ed il gioco perde di varietà agevolando il ritorno dell’avversario che alla fine si impone per 11/7.

Finale 3° e 4° posto
Mainolfi - Casalvolone 1/3, forse la partita più bella, sicuramente la più combattuta ed avvincente. Primo gioco con Casalvolone sempre in vantaggio ma che non riesce a scrollarsi di dosso l’avversario; ce la fa al 6° tentativo dopo un game maratona che si chiude 16/14! Nel secondo gioco la fatica si fa sentire e presenta al biellese il conto: 11/5 e game perso senza storia. Nel terzo gioco Mainolfi tenta la fuga, si porta sul 9/5 ma deve subire il grande ritorno del biellese che si aggiudica il game 13/11. La storia si ripete nel gioco successivo: Mainolfi conduce, arriva addirittura fino a 10/5 poi di nuovo deve assistere impotente al grande recupero del giocatore biella squash che chiude definitivamente il gioco e l’incontro sul 12/10 che vale il 3° posto.

Finale 1° e 2° posto
Fortuna - Tagliabue 3/0. Partita nervosa e combattuta più di quanto dica il risultato, con un Tagliabue come sempre molto smaliziato che cerca costantemente di innervosire Fortuna chiedendo Let quasi ogni volta che perde il punto. Il biellese è però molto bravo a rimanere concentrato e a non cadere nel tranello dell'avversario; Fortuna riesce a mantenere un gioco molto vario, e alterna micidiali palle corte a deliziosi lungolinea, che costringono Tagliabue a spostarsi di continuo facendogli progressivamente perdere lucidità e precisione ad ogni scambio. Il risultato finale è un secco e meritato 3 - 0 che non ammette repliche e che premia il giocatore che si è sicuramente dimostrato il più forte e completo tra i partecipanti.

In definitiva un Fortuna forte e autorevole, che è riuscito a non deconcentrarsi e ha distrutto tutti gli avversari e un Casalvolone che ha lottato e combattuto su ogni palla come fosse l'ultima della vita e che nonostante le non buone condizioni fisiche ha portato a casa un risultato eccezionale. Avanti così!

Risultati per piazzamento

  1. Fortuna Alessandro (Club: Biella Squash - Cat: LIGHT)
  2. Tagliabue Beniamino (Club: BST Como - Cat: LIGHT)
  3. Casalvolone Riccardo (Club: Biella Squash - Cat: LIGHT)
  4. Mainolfi Antonio (Club: Cadrezzate Fitness Club - Cat: LIGHT)
  5. Berardi Domenico (Club: Selmart Monza - Cat: LIGHT)
  6. Lombardi Franco (Club: BST Como - Cat: LIGHT)
  7. Cola Daniele (Club: BST Como - Cat: LIGHT)
  8. Iavarone Alessandro (Club: BST Como - Cat: LIGHT)
  9. Fumagalli Walter (Club: BST Como - Cat: LIGHT)
  10. Turetta Davide (Club: BST Como - Cat: LIGHT)
  11. Bertoli Davide (Club: BST Como - Cat: LIGHT)
  12. Fumarola Marco (Club: BST Como - Cat: LIGHT)

Indietro