Presentato il circuito Piramide 2010-2011 sarà the dark side of the squash!

E' stato presentato ufficialmente il Circuito Piramide 2010/2011; di seguito il regolamento integrale; sono state apportate alcune migliorie rispetto la passata edizione: Il Faraone della precedente edizione e Presidente del Comitato Piramide (Andrea Gianfredi) si trasforma nella SFINGE: chi lo batte sale in cima alla vetta!

Buona lettura e buon divertimento!

REGOLAMENTO PER LA CLASSIFICA A PIRAMIDE AD HANDICAP 2010-2011

1. Il Circuito Piramide 2010-2011 è stato denominato "THE DARK SIDE OF THE SQUASH"

2. Il costo dell'iscrizione al Circuito è di 10€ come per la passata edizione, utili per la creazione del montepremi finale.

3. Il circuito avrà inizio il 15/11/2010 e si concluderà con l'incoronazione del faraone e dei leader di ogni livello il 30/06/2011.

4. Non occorre essere giocatori agonisti per poter partecipare alla piramide. La piramide è aperta a tutti i giocatori di squash di qualsiasi categoria che gradiscano parteciparvi.

5. Per evidenti ragioni organizzative le comunicazioni avverranno esclusivamente via email (il giocatore o giocatrice che non possiede una account di posta email dovrà appoggiare le sue comunicazioni ad un indirizzo email di un altro giocatore o giocatrice).

6. Per parificare le categorie saranno applicati handicap sul punteggio di ogni game dell'incontro ufficiale. Gli handicap sono gli stessi utilizzati nel corso della precedente edizione della piramide e saranno affissi nella bacheca Biella Squash appesa fuori dai campi di gioco del Pralino.

7. Il Comitato di Coordinamento è composto da Andrea Gianfredi in qualità di Presidente, Aldo Cignetti come vice-presidente e Roberto Antonacci come segretario. Esso regola l'attività di tutta la piramide, ne stabilisce le regole ed è l'unico organismo preposto a deliberare in merito a qualsiasi questione inerente la piramide. La supervisione del comitato di Coordinamento è a cura del Presidente della A.S.D. Biella Squash Corrado Casalvolone. L'indirizzo e-mail del Comitato a cui va indirizzata qualsiasi comunicazione è piramide@biellasquash.it

8. Un incontro ufficiale della PIRAMIDE può essere giocato su qualsiasi campo di qualsiasi club, ma la sede della sfida deve essere condivisa da entrambi i giocatori. Si prediligono gli incontri disputati al Centro Sportivo Pralino di Sandigliano.

9. L'aggiornamento della classifica verrà comunicato periodicamente dal Comitato via email a tutti i giocatori aderenti al circuito e sarà regolarmente esposta nella bacheca Biella Squash affissa all'esterno dei campi da squash del Centro Sportivo Pralino. Saltuariamente notizie inerenti lo svolgimento degli incontri verranno pubblicate anche sito www.biellasquash.it

10. Come il precedente Circuito Piramide anche il Circuito "THE DARK SIDE OF THE SQUASH" si articola su vari livelli e all' interno dei livelli esistono varie posizioni.

11. Il primo di ogni livello è il giocatore che si trova più a sinistra, il leader della Circuito è il giocatore che si trova nella posizione più alta ovvero al vertice. (il Faraone)

12. Per progredire all'interno della Piramide occorre sfidare e vincere, in un "incontro ufficiale", un giocatore che sta alla propria sinistra di una o due posizioni al massimo (se il giocatore sfidante è nelle prime due posizioni del proprio livello potrà sfidare il giocatore di livello superiore sempre considerando al massimo due posizioni di distanza). Se lo sfidante si aggiudicherà la sfida andrà ad occupare la posizione occupata dallo sfidato il quale retrocederà alla posizione dello sfidante.

13. Chi, per 3 mesi, non sfida o non è sfidato sarà retrocesso di 5 posizioni e gli altri saliranno automaticamente di una posizione.

14. Eventuali infortuni e problemi particolari verranno affrontati caso per caso.

15. Per "incontro ufficiale" si intende una partita 3 su 5 agli 11 senza cambio palla in caso di 10 pari si va ai vantaggi.

16. Le richieste di sfida, dovranno essere inviate per email allo sfidato e in copia sia al Comitato Coordinatore (piramide@biellasquash.it) che ai potenziali altri sfidanti sia del giocatore sfidante che del giocatore sfidato (così sanno anche loro immediatamente quali sono i giocatori sfidabili o che momentaneamente non possono sfidare in quanto già sotto sfida). Il giocatore sfidato provvederà a rispondere allo sfidante ed agli altri giocatori menzionati in copia (basta cliccare su "rispondi a tutti" invece che su "rispondi a") comunicando la propria disponibilità. Ovviamente lo sfidante e lo sfidato possono accordarsi per la sfida comunicando direttamente tra loro in qualsiasi modo reputino più opportuno (email, telefono, posta, sms, segnali di fumo!) l'importante è che trovato l'accordo, la sfida venga ufficializzata via email con un messaggio email a tuti i soggetti interessati in cui vengono chiaramente indicate il luogo, la data e l'ora in cui si disputerà la sfida. L'accordo sulla data della sfida va trovato entro e non oltre 2 giorni dalla ricezione della sfida e la stessa dovrà disputarsi entro 7 giorni (eventuali deroghe vanno autorizzate dal Comitato di Coordinamento). In caso in cui non si giunga ad un accordo tra gli sfidanti nei termini sopra citati, lo sfidato verrà dichiarato sconfitto 3-0 e lo sfidante prenderà il suo posto in classifica. Gli indirizzi di posta elettronica dei partecipanti alla PIRAMIDE saranno comunicati a mezzo e-mail a tutti i partecipanti. Non sono ammesse sfide concordate privatamente tra 2 giocatori.

17. In caso di mancata presentazione di un giocatore alla sfida, la vittoria verrà assegnata a tavolino all'avversario.

18. NON sono possibili più sfide ad uno stesso giocatore nello stesso giorno (salvo espressa deroga ed autorizzazioni del Comitato Piramide in seguito a casi o necessità particolari. Due giocatori possono sfidarsi per un massimo di 3 volte nell'arco temporale di 30 giorni. Un giocatore battuto può chiedere la rivincita e SOLO nel caso in cui si aggiudichi la rivincita potrà disputare la 3° ed ultima sfida.

19. Al termine di ogni sfida il VINCITORE compilerà il RAPPORTO DI SFIDA che dovrà inviare via email al Comitato Coordinatore ed ai giocatori interessanti (i suoi potenziali sfidanti!) entro 24 ore dalla data della sfida.

20. La collocazione iniziale di ogni giocatore all'interno della piramide verrà decisa ed assegnata dal Comitato Organizzatore in relazione al livello di gioco del giocatore.

21. E' abolita la Serata Piramide: al suo posto viene introdotta LA SFIDA DELLA SFINGE.

22. LA SFINGE è il vincitore del Circuito Piramide 2009-2010 alias ANDREA GIANFREDI. La SFINGE non partecipa al circuito PIRAMIDE tradizionale: Solo i giocatori che risiedono alla prima posizione di ciascun livello (BOX ROSSO) possono sfidare LA SFINGE, in caso di vittoria diventano immediatamente "FARAONE", questa è la sola scorciatoia per passare direttamente FARAONE.

23. LA SFINGE non può essere sfidata nell'ultimo mese (GIUGNO 2011) e non può essere sfidata dallo stesso giocatore per più di 2 volte nell'arco della stagione.

24. Qualora nel corso dello svolgimento del circuito PIRAMIDE il Comitato di Coordinamento ritenesse opportuno apportare ulteriori modifiche al regolamento per migliorare l'attività correlata al circuito stesso, lo comunicherà via email a tutti i giocatori partecipanti e le modifiche saranno affisse ben evidenziate in bacheca.

25. l Comitato di Coordinamento così come il Presidente è ben lieto di ricevere consigli, segnalazioni e lamentele da parte di qualsiasi giocatore partecipante al Circuito preferibilmente per email sia in forma privata (cioè senza altri giocatori piramide in copia) che in forma pubblica (con in copia anche tutti gli altri giocatori piramide) aventi come obbiettivo il miglioramento del Circuito stesso.

REGOLAMENTO INCONTRO UFFICIALE

a) Ogni incontro sarà al meglio dei 3 game su 5 agli 11 punti senza cambio palla in caso di 10 pari si va ai vantaggi.

b) I giocatori si dovranno arbitrare reciprocamente ad eccezione che venga nominato un arbitro ufficiale a cui dovrà obbligatoriamente venir offerto da bere al termine dell'incontro.

c) La PIRAMIDE ha il solo scopo di far divertire e confrontare giocatori di livelli differenti ed invogliare al miglioramento, quindi si raccomanda il massimo FAIR PLAY.

d) In caso di infortunio il giocatore che non potesse proseguire l'incontro verrà dichiarato sconfitto.

e) In tutti gli incontri valgono i regolamenti di gioco per gli incontri ufficiali internazionali e nazionali.

TABELLA HANDICAP

Di seguito trovate la tabella con gli handicap di categoria.

Durante una sfida ogni game inizierà con il punteggio come qui sotto riportato:


CAT.

PRO

I

II

III

IV

LIGHT

DONNE
PRINC.

PRO

0/0

-2/2

-3/3

-4/4

-5/5

-6/6

-7/7

I

2/-2

0/0

-2/2

-3/3

-4/4

-5/5

-6/6

II

3/-3

2/-2

0/0

-2/2

-3/3

-4/4

-5/5

III

4/-4

3/-3

2/-2

0/0

-2/2

-3/3

-4/4

IV

5/-5

4/-4

3/-3

2/-2

0/0

-2/2

-3/3

LIGHT

6/-6

5/-5

4/-4

3/-3

2/-2

0/0

-2/2

DONNE
PRINC.

7/-7

6/-6

5/-5

4/-4

3/-3

2/-2

0/0


OGNI VARIAZIONE O DEROGA A QUANTO SIN QUI RIPORTATO E' VALIDA SOLO ED ESCLUSIVAMENTE SE AUTORIZZATA ED APPROVATA DAL COMITATO DI COORDINAMENTO.

Indietro